1

jin ju

OLEGGIO CASTELLO - 20-09-2022 -- Torna Sinfonie di Sensi – Oltre i confini della musica, la manifestazione ideata e organizzata da Fondazione Teatro Coccia di Novara, parlando il suo linguaggio universale, quello della Musica, ma anche quello che maggiormente caratterizza il nostro Paese nel mondo: la Cultura, la Storia, l’Arte, la Cucina. 


Si riparte sabato 30 settembre dall’atmosfera magica di Castello dal Pozzo a Oleggio Catello dove andrà in scena il concerto della pianista Jin Ju, impegnata in un programma su Beethoven, Schubert e Brahms. Il nome di Jin Ju è risuonato in tutto il mondo dopo il concerto nella Sala Nervi del Vaticano, dove si è esibita su sette pianoforti d’epoca per Papa Benedetto XVI. Premiata in prestigiosi concorsi internazionali quali il Tchaikovsky di Mosca e il Queen Elizabeth di Bruxelles, Jin Ju si è aggiudicata la vittoria del China National Piano Competition, Beethoven Society Competition di Londra, UNISA International Piano Competition. Jin Ju è membro di facoltà al Conservatorio Centrale di Pechino e ha insegnato al RNMC di Manchester. Tiene numerose masterclass in Cina, Europa e Stati Uniti ed è docente presso la Fondazione Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro” di Imola, ove ricopre anche il ruolo di Direttore Artistico del “China Project”. La pianista cinese parla del pianoforte come “un’estensione del mio corpo, della mia mente, del mio spirito e della mia anima. È il compagno fedele della mia vita. In qualsiasi momento io tocchi la tastiera trovo la mia pace interiore. Quando io suono, lui canta; Quando io respiro, lui vibra. Il pianoforte è la mia vita e l’essenza di essere viva”.


La serata si concluderà con la degustazione dei piatti ideati appositamente dallo Chef Enrico Bazzanella, da marzo 2015 Executive Chef del Ristorante Le Fief e Castello Dal Pozzo: una cucina che riflette la lunga storia dell'ospitalità del Castello Dal Pozzo Resort e del Lago Maggiore.


Inizio alle 19.30 con una visita guidata all’interno della dimora, segue il concerto e infine la degustazione. Biglietti dai 65,00 ai 120,00 euro a seconda della dimora e della serata, in vendita online su www.fondazioneteatrococcia.it e presso la biglietteria del Teatro Coccia.