1

gita 2

TRONTANO - 12-09-2022 -- Domenica 18 settembre è in programma il quarto appuntamento di gite guidate gratuite proposte dal Parco Nazionale Val Grande nell’ambito di Interraced-Net, il progetto di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera focalizzato sul paesaggio terrazzato patrimonio UNESCO.

Si andrà alla scoperta di panorami caratterizzati da pendii terrazzati coltivati a vite nel territorio di Trontano. I partecipanti potranno scoprire dove, tra i vari vitigni, è coltivato il Prünent, il più antico vitigno ossolano a bacca nera, attestato in documenti storici fin dal 1309. Ancora oggi la sua coltivazione tipica a pergola, localmente chiamata "topia" e sorretta da grandi monoliti di beola, caratterizza l’affascinante paesaggio di questi territori. Buona parte dei terreni terrazzati presenti, sia con i classici muretti a secco che con terrapieni (ciglioni), sono tutt’oggi sfruttati oltre che per la vite anche per la coltivazione di altre piante da frutto come pere, mele e mirtilli e per orti privati.
ll percorso dell’escursione partirà dalla frazione Pello e giungerà al borgo di Verigo, attraversando le frazioni Cocco, Quara, Castello e Creggio. Lungo il percorso da segnalare gli interessanti mulini del Rio Graglia e la torre di Creggio.

Informazioni tecniche: ritrovo alle ore 9:30 presso il parcheggio della Ferrovia Vigezzina (Ronco di Masera), pranzo al sacco a cura dei partecipanti, rientro previsto intorno alle 17.

Il percorso è ad anello, lungo 8,5 km per circa 4 ore di cammino senza le soste; la difficoltà è di grado E,
il dislivello di 237m e la quota massima raggiunta 601 m slm.

Si consigliano calzature da trekking, zaino, giacca impermeabile, cappello e occhiali da sole.

La partecipazione all'escursione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione con almeno 4 giorni di anticipo direttamente dal sito web www.parcovalgrande.it nella sezione il parco propone/escursioni guidate.

La prossima gita guidata: “I terrazzamenti del Gasc e di Ungiasca” prevista per domenica 23 ottobre 2022 nei dintorni di Cossogno; sarà l’ultimo appuntamento del programma di gite previste nell’ambito del progetto Interraced-Net. (c.s)