1

skyrunning monte leone corsa montagna

OSSOLA- 02-09-2022-- Ben 35 Paesi - numero record - parteciperanno ai Campionati Mondiali di Skyrunning 2022, un evento biennale che quest'anno si terrà in Ossola,  dal 9 all'11 settembre, 2022.

“Le aspettative per il numero di nazioni partecipanti – spiegano dall’International Skyrunning Federation- sono state ampiamente superate, con molte squadre assai numerose. Nove Paesi parteciperanno per la prima volta: Belgio, Germania, Irlanda, Israele, Kosovo, Montenegro, Romania, Slovenia e Sud Africa.

Grandi nomi del mondo dello skyrunning saranno alla partenza di questa settima edizione dei Campionati, aperta solo alle squadre ufficiali che si daranno battaglia in tre discipline per i titoli mondiali e le 27 medaglie in palio.

"Un ragazzo d’oro" è un buon modo per descrivere il norvegese Stian Angermund, uno dei volti più noti della scena mondiale di skyrunning che non è nuovo al collezionare medaglie. Ai Mondiali 2016 ha portato a casa tre ori per i titoli VERTICAL, SKY e Combinata e punta ancora in alto. "Sono felice di affrontare il mio terzo Campionato del Mondo di Skyrunning e, come di consueto, correrò sia il VERTICAL che la SKY", ha commentato. "Non vedo l'ora di incontrare atleti di molte nazioni diverse e spero che la competizione sia di alto livello!"

Dalla Svezia, anche le gemelle Lina e Sanna El Kott si contenderanno il titolo e le medaglie di Combinata. Già quest'anno, negli inaugurali Campionati del Mondo SkySnow 2022 in Spagna, Lina ha portato a casa un oro e Sanna un bronzo. Dopo aver corso sulla neve a febbraio, Lina ha dichiarato: "Sono entusiasta di tornare ai Campionati del Mondo dopo una fantastica estate in montagna!" e sua sorella, Sanna, "Con un buon allenamento estivo in molte gare, sono più che pronta a fare del mio meglio nei Campionati del Mondo."

Il giapponese Ruy Ueda è un altro collezionista di ori con una storia di medaglie iniziata dai Campionati Mondiali Giovanili 2016 ai Campionati Mondiali di Skyrunning 2020 (tenuti nel 2021). Ancora una volta, punterà a un triplo oro per VERTICAL, SKY e Combinata. “Sono felice di partecipare ai Campionati Mondiali di Skyrunning di quest'anno e non vedo l'ora di correre con atleti provenienti da tutto il mondo! Voglio fare del mio meglio per ottenere una medaglia", ha affermato modestamente in nipponico, abituato a intascarne tre alla volta...

A soli 23 anni, Barbora Macurova dalla Repubblica Ceca sta passando ad un palco più grande dopo aver vinto due medaglie d'argento e tre d'oro nei Campionati Mondiali Giovanili di Skyrunning 2021 e 2022. “È il primo grande evento per me in cui posso competere con i migliori, anche se in questo momento non sono completamente in forma per un infortunio che ha limitato il mio allenamento, sono pronto a dare il massimo. I Campionati Mondiali Giovanili sono stati uno degli eventi più belli a cui ho preso parte, ecco perché non vedo l'ora che arrivino questi campionati: nuove persone, nuove montagne e un nuovo ambiente in generale."

È interessante notare che due grandi campioni della disciplina dello stair climbing Vertical World Circuit® parteciperanno alla gara VERTICAL outdoor: la giapponese Yuri Yoshizumi che ha eccelso sia nella versione indoor che outdoor, e Mark Bourne dall'Australia, che dagli amati grattacieli passerà per la prima volta ad un forte pendio…in montagna.

Un altro debuttante ai Campionati del Mondo è Cleverson del Secchi dal Brasile. Il campione Ultra Sudamericano di Skyrunning 2019 è entusiasta di prendere parte con il resto dei 18 membri del team. “Sono molto contento della mia forma. Non vedo l'ora di correre in Italia e confrontarmi con i migliori atleti del mondo!”

Nella SKYULTRA c'è anche la medaglia d'oro dei Campionati Europei Skyrunning 2021, Sandra Sevilliano dalla Spagna. "Voglio dare il massimo in questo campionato del mondo, proprio come ho fatto negli ultimi campionati europei."

Gli atleti parte dei team ufficiali ammontano a 256, suddivisi quasi equamente nelle tre discipline.

Le tre discipline dei Campionati Mondiali di Skyrunning:

- 9 settembre – VERTICAL – Rampigada Vertical: 3,8 km di lunghezza con 1.063 m di dislivello

- 10 settembre – SKYULTRA – Bettelmatt SkyUltra: 57,8 km con 3.508 m di dislivello (cambio di percorso rispetto all'originale per motivi di sicurezza)

- 11 settembre – SKY – La Veia SkyRace®: 31 km con 2.600 m di dislivello

I 35 Paesi partecipanti con squadre ufficiali sono:

Andorra, Australia, Austria, Belgio, Bolivia, Brasile, Bulgaria, Costa Rica, Cipro, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Irlanda, Israele, Italia, Kosovo, Lituania, Montenegro, Nepal, Norvegia, Paesi Bassi, Perù, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, USA, Ungheria.

Marino Giacometti, Presidente della International Skyrunning Federation e inventore di questo sport, ha dichiarato, “Sono entusiasta di accogliere così tanti Paesi in Italia, la terza volta che i Campionati del Mondo si svolgono qui. Voglio ringraziare tutti i nostri membri, gli atleti e gli organizzatori locali per la loro enorme passione senza la quale non possiamo raggiungere il cielo...”

La sede ospitante è l'Ossola, in Piemonte al confine con la Svizzera, in uno spettacolare anfiteatro circondato da cime innevate di 4.000 metri. L'evento è organizzato dall'Ossola Skyrunning World Champs 22, creata appositamente per gestire i Campionati Mondiali di Skyrunning 2022.

Saranno effettuati dei test antidoping WADA".