1

Festa Madonna della Neve 002

BANNIO ANZINO - 25-08-2022 -- Sabato 27 agosto, appuntamento per conoscere “La ricchezza artistica di Bannio e della Valle Anzasca”; dalle ore 9.00, per tutta la giornata, si avvicenderanno relatori di pregio nell’approfondire l’ampia gamma di valori artistici che si trovano in tutta valle: scultura lignea, pittura, decorazioni in stucco, alla scoperta anche della rilevanza urbanistica e della conformazione del territorio, la dislocazione delle chiese stesse, la macchina barocca della nuvola, così caratteristica nelle feste di Bannio; una giornata di studi ricca di contenuti che si concluderà con una serata danzante.
Alle 9.30 la prima relatrice Laura Facchin che parlerà delle macchine scenografiche barocche: la nivola. A seguire: Susanna Borlandelli con "Intagliatori del Settecento in Valle Anzasca"; Marina dell'Omo su "II tabernacolo ligneo di Bannio e derivazioni in altre località della Valle Anzasca"; Ivana Teruggi parlerà di "Stucchi del Settecento in Ossola". Alle 15 il convegno riprenderà con Agostino Roncallo che parlerà dei "Cagnola in Valle Anzasca"; Adrian Antonioletti su "Famosi pennelli in Valle Anzasca: Peracino, Avondo e Borgnis";
Simone Riccardi con "Gerolamo Ferroni, un pittore ancora poco conosciuto" e infine Gianni Bretti su "Bannio e Anzino: sacralizzazione dello spazio, forma urbana e paesaggio".

I festeggiamento per i 400 anni della Milizia tradioznale proseguiranno domenica 28 Agosto, nel giorno della Festa Patronale di San Bartolomeo, quando sarà ancora possibile ammirare la Milizia al gran completo con gli ufficiali a cavallo, con la presenza del Premiato Corpo Musicale e delle donne in costume i Mateon ad l’Arcon. Dalle ore 9.30, l’Adunata della Milizia, il prelievo della Bandiera e la Rivista del Maggiore. Alle ore 10.30 la S. Messa militare con la processione della statua di San Bartolomeo e la Salve d’Onore in piazza. Dalle 14.30 la seconda Adunata, alle 15.30 i vespri solenni con a seguire la processione e benedizione eucaristica, alle 16.30 parata e salve d’onore.

Alla sera serata danzante in piazza. Sarò attivo un posto ristoro e servizio bar.