1

don calcaterra

LOREGLIA - 21-08-2022 -- A Chesio di Loreglia in Valstrona, come per tradizione annuale, il giorno dopo la festa del patrono San Rocco si è tenuto un gran pranzo con la prestazione gratuita dello chef di origini chesiane Andrea Cane, coadiuvato da un suo collega di Borgomanero.

Il menù ha previsto piatti di alta cucina: antipasto colorato, risotto ai mirtilli e gorgonzola (ottima novità di specialità), lonza al porto ed una torta meringa ai frutti di bosco.

L’agape fraterna che ha visto riuniti abitanti e villeggianti, doveva essere tenuta all'aperto nel cortile e fra gli archi della seicentesca villa Gianoli, ma per precauzione ha avuto luogo nel salone dell'asilo ed all’adiacente porticato con un centinaio di presenze anche se poi il tempo ha retto sin verso sera.

Vi è stata poi una ricca sottoscrizione a premi benfica con 90 premi ed un’asta di 20 dipinti realizzati da ragazzi.

Intanto, durante la festa di San Rocco vi è stato l’addio ufficiale del parroco Don Angelo Calcaterra anche se la data ufficiale della sua partenza avverrà dopo la Festa triennale della Madonna della Colletta a Luzzogno in settembre ed alla presenza del Vescovo Franco Giulio Brambilla.