1

domobianca tramonto

DOMODOSSOLA -28-03-2022-- L’aumento delle temperature dei giorni scorsi e l’impossibilità di continuare a garantire condizioni di innevamento artificiale di qualità hanno imposto alla direzione di Domobianca365 di chiudere la stagione invernale 2022.
Un’annata che sulle Alpi non si vedeva da tempo. Erano infatti almeno 30 anni che da dicembre ad aprile le precipitazioni non erano così scarse e le temperature così elevate, almeno nei valori massimi. Nonostante la completa assenza di neve naturale, la prima e ultima nevicata della stagione risale all’inizio di dicembre, e le limitazioni agli accessi imposte dall’emergenza sanitaria, l’annata di Domobianca365 si chiude, compatibilmente con quanto detto, con diversi aspetti positivi.
Si è trattato della prima stagione targata Gruppo Altair, la nuova proprietà della stazione sciistica di Domodossola, che l’ha acquisita nel 2020 e che ha visto completamente cancellata la stagione invernale 2021 causa Covid-19.
Alla fine il bilancio del 2022 ha visto gli impianti dell’Alpe Lusentino aperti per 90 giornate con un’affluenza di 30.000 passaggi di sciatori. Dati chiaramente al di sotto delle aspettative ma confortanti, compatibilmente con il quadro generale e le condizioni difficilissime.
“Abbiamo lavorato tanto, tantissimo – commenta Federico Sciagata, direttore di Domobianca365 - per offrire agli appassionati e ai nostri ospiti le migliori condizioni per praticare lo sci in un contesto meteo quasi impossibile. Praticamente in tutto l’inverno non ha mai nevicato e le temperature in alcuni momenti sono state molto alte. Questo non ci ha impedito di far girare l’impianto di innevamento artificiale ogni volta che se ne sono presentate le possibilità. Abbiamo sempre viaggiato con un manto di neve attorno ai 40 cm e devo ringraziare tutto il team dei preparatori perché da ogni parte abbiamo ricevuto solo complimenti per come siamo stati in grado di sistemare le piste in queste condizioni così sfavorevoli. La scorsa settimana queste condizioni non c’erano più e quindi abbiamo deciso di chiudere. Certo avremmo voluto e ci aspettavamo numeri diversi. Questa stagione però, proprio per le innumerevoli difficoltà incontrate, ci fa solo ben sperare per la prossima annata”.
L’efficienza dell’impianto di neve artificiale - completamente riqualificato nel 2020 - la qualità del team “piste”, il lavoro di squadra e l’offerta dei ristori meritano un voto con lode.
“Certamente - prosegue Sciagata – sono stati tutti eccezionali. Questo per noi doveva essere un primo anno di test, di valutazione e di comprensione dell’efficacia delle scelte fatte, dell’impostazione che vogliamo dare alla stazione di Domobianca365 e della qualità del prodotto che possiamo offrire. Sotto questi aspetti siamo pienamente soddisfatti. Resta solo il rammarico di non aver potuto fare di più ma abbiamo fatto tesoro di una serie di elementi e indicatori che ci torneranno utili per fare ancora meglio il prossimo anno, speriamo con più neve!”.

Chiusa la stagione invernale a Domobianca365 è già tempo di guardare avanti e di prepararsi per l’estate. Nei prossimi giorni partiranno i lavoro di ristrutturazione dell’ex Rifugio Lusentino, pronto a diventare una struttura ricettiva di qualità con 19 camere a cui si aggiungeranno 9 camere al Rifugio Baita Motti, e si sta già lavorando per preparare strutture e calendari eventi per l’estate, ormai prossima.
“Domobianca è una località pronta a essere vissuta tutto l’anno - spiega Sciagata – e puntiamo molto sulla stagione estiva per dare continuità e portare sempre più turisti e ospiti a visitarci e a passare giornate indimenticabili. Riproporremo molte della iniziative per le famiglie e i bambini: il Parco Avventura, gli itinerari nel bosco, il Kinder Park e le giornate con gli animatori. E ancora i Camp estivi, le gite in mountain bike e gli itinerari di trekking. Per chi ha maggiori capacità le discese sulle due ruote del Downhill, la salita in cima al Moncucco, le corse in salita. Insomma la prossima estate ci sarà davvero da divertirsi a Domobianca365”.

Moltissimi gli eventi che stanno riempiendo le caselle di un calendario – che sarà presentato fra qualche settimana - che da metà aprile a ottobre sarà ricco di opportunità e occasioni per salire a Domobianca365 e trascorrere giornate immersi nel verde, per gustare le proposte dei tre ristoranti a bar della stazione (LuseBar, Baita Motti e SkiBar) e per vivere esperienze uniche a contatto con la natura. (c.s)