1

Schermata 2021 04 28 alle 10.15.36

DOMODOSSOLA- 28-04-2021-- Martedì 27 aprile si è tenuta a Domodossola l’assemblea dei soci del Gal Laghi e Monti del VCO, chiamati al all’approvazione del bilancio 2020 e in special modo al rinnovo della carica di Presidente e del Consiglio di Amministrazione. Il Presidente uscente Andrea Cottini, nel presentare i risultati ottenuti nel corso dei mandati ricoperti dal 2016 ad oggi e nel ringraziare unitamente ai Soci il Vice-Presidente Massimo Peretti, i componenti del CdA ed il Revisore Unico, nonché lo staff tecnico e operativo, per il supporto, la collaborazione e la disponibilità, ha sottolineato l’importanza strategica del Gal per il territorio, sia per le ricadute dirette della piena ed efficace attuazione del Piano di Sviluppo Locale, sia per la credibilità, l’efficienza e la trasparenza che il Gal ha mostrato in questi anni, anche a seguito di precise azioni quali l’attivazione di sportelli delocalizzati sul territorio provinciale, il supporto continuo ai potenziali beneficiari, le concrete disposizioni esecutive e procedurali attuate anche grazie al lavoro svolto con il CdA.

Il totale degli investimenti attesi al termine dell’attuazione del Piano è di circa 9,6 Milioni di Euro, l’importo di contribuzione ad oggi già liquidato è pari al 57% della dotazione complessiva di 6 milioni di euro. Dal 2017, anno di approvazione e formale avvio del PSL da parte della Regione Piemonte, è stata compiuta un’attività continua di promozione, di animazione, di attivazione, di monitoraggio e di ridefinizione del piano medesimo, per verificare e individuare i percorsi con cui finanziare tutti i progetti ritenuti ammissibili. Sono 12 le operazioni attivate nei tre ambiti individuati nel PSL, di cui 5 per le “Filiere Produttive”, 4 per il “Turismo Sostenibile” e 3 per i “Servizi Essenziali”, per una copertura del 95% dei bandi previsti nel piano.

La capacità di spesa elevata del Gal Laghi e Monti in particolare e di tutti gli altri GAL piemontesi in generale, ha agevolato la possibilità di reperire risorse aggiuntive per attivare ulteriori bandi per il periodo di transizione verso la prossima programmazione. Con il voto unanime dei Soci e il supporto sia della parte pubblica che di quella privata è stato eletto il nuovo Presidente, Marco Cerutti, già membro per più di un decennio del CdA del Gal in rappresentanza di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale e della Camera di Commercio.

Il nuovo Presidente, nel raccogliere con immenso piacere il testimone alla guida di un’importante agenzia di sviluppo qual è il Gal Laghi e Monti, ha ribadito la volontà di proseguire nel solco fin ora tracciato dal più grande Gruppo di Azione Locale del Piemonte per ampiezza territoriale e risorse attratte sul territorio e di accogliere le nuove sfide che il momento post-pandemico e ancor di più la predisposizione del prossimo Piano di Sviluppo chiedono di affrontare.

L’indirizzo operativo che il Presidente neoeletto intende dare è quello di consolidare da un lato le solide relazioni in essere sul territorio e dall’altro di creare nuove reti e collaborazioni per ampliare il raggio di azione del Gal e rafforzarne il ruolo anche al di là della sola attuazione del PSL, mettendo a valore le peculiarità specifiche della nostra Provincia, interamente montana e di confine, e il ruolo che per queste caratteristiche può rivestire nel dialogo con la Regione, nell’interesse del territorio, delle imprese e delle istituzioni rappresentate dagli Enti locali.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione del Gal da oggi in carica è così composto: Marco Cerutti (Presidente), Aldo Isotta (Vice-Presidente) e dai consiglieri Mauro Bendotti, Luca Biasini, Igor Cavagliotti, Sara Mittag, Massimo Peretti, Irene Vesci e Enzo Vesci.