1

WhatsApp Image 2021 04 07 at 09.11.59

BACENO - 07-04-2021 - Solo ora, col disgelo, è stato possibile effettuare una primissima, ma non definitiva, conta dei danni arrecati dalla slavina del 24 febbraio scorso caduta a Crampiolo, nell'area del lago delle Streghe, nel parco dell'alpe Devero. Il materiale, neve, ma anche alberi e grossi sassi, si era riversato nel suggestivo bacino e si temeva che ne sarebbe stato completamente cancellato, ma fortunatamente così è stato. Nei giorni scorsi, il vicesindaco di Baceno, Stefano Costa, ha effettuato un sopralluogo e potuto verificare che la sorgente che alimenta il lago non ha cambiato portata. Restano i sassi da rimuovere (non grandissimi), il terreno e i tronchi d'albero accumulatisi nell'area e in zone ancora oggi coperte di neve, ma tutto è recuperabile con una bonifica che nella primavera inoltrata sarà effettuata da Comune, Ente parco, forestali della Regione e consorzi di Devero e Crampiolo.
Il suggestivo bacino, in estate è una delle mete preferite dei visitatori del Devero.