1

Schermata 2021 02 07 alle 09.57.45

ALTO PIEMONTE- 07-02-2021--La grande risalita della “sabbia” del deserto del Sahara è arrivata sulle Alpi, tinteggiando su alcune cime la neve di color ocra. E’ il pulviscolo del deserto che la massa d’aria in risalita trasporta e deposita su mezza Europa. Un fenomeno non raro quando la saccatura di aria fredda sprofonda fin sul nord Africa.

Dalla serata di sabato sono arrivate anche le precipitazioni, attese con una forbice che varia dai 20 ai 60 mm: “La neve sulle Alpi- così da meteolivevco.it- dovrebbe cadere tra i 700 e 1000 m. nella serata di domenica con l’arrivo del fronte freddo e il conseguente calo della temperature la neve potrebbe fare la sua comparsa anche a Domodossola. Pochi fiocchi quando ormai la perturbazione va in esaurimento.

Le maggiori precipitazioni si avranno nelle prime ore della notte di domenica 7 febbraio e proseguire in modo debole, localmente e solo a tratti moderato, per tutta la giornata, la zona più interessata dovrebbe essere il Verbano, a calare verso ovest.

Le temperature di poco sopra la media fino a domenica 8, poi inizieranno a calare e si attesteranno sui valori medi fino al giorno 10, dal 10 al 12 un nuovo aumento di poco sopra i valori medi. Dopo questa data vige l’incertezze più assoluta, potrebbe esserci un corposo calo delle temperature per metà mese per l’avvicinarsi di aria molto fredda Siberiana, sarebbe l’effetto del riscaldamento stratosferico avvenuto il 5 gennaio, ma vista la distanza bisognerà aspettare qualche giorno per vederci più chiaro.

Foto di una pista da sci in valle d'Aosta da Facebook