1

punti vista sempione walter fibo finkbohner

VCO- SVIZZERA- 22-01-2021-- E' in uscita in questi giorni "Punti di vista tra i due lati del Sempione", il libro di Walter G. Finkbohner che riporta i tanti articoli scritti negli anni dal corrispondente e blogger dalla Svizzera di vco24. Un libro che sarà ufficialmente presentato appena passata la pandemia e presentato, se ci sarà, alla prossima edizione del salone del Libro del Vco alla Fabbrica di carta il prossimo maggio.

"Walter- spiega nella prefazione il direttore di vco24 Uberto Gandolfi- è davvero l’uomo giusto per descrivere le curiosità, i legami, le incongruenze al di qua ed al di là delle Alpi. È svizzero, parla e comprende benissimo tutte le lingue della Confederazione, ha vissuto e lavorato nel cantone di lingua italiana, il Ticino e in Italia. Ma soprattutto ha sposato un’italiana, Lotti.

È l’amore per l’Italia ed un’italiana che nel rapporto tra le due culture, nordica e mediterranea, lo forza a fare quel passo avanti per capire ed apprezzare l’altro, l’italiano, che a volte lo indigna, lo irrita, ma anche lo stupisce, che in fondo, pur non ammettendolo consciamente, a volte invidia. E questa cultura, questa sua interpretazione della realtà di entrambe le nazioni vengono così esaltate nei suoi scritti, in cui la verità emerge sospinta dalle varie anime che l’hanno analizzata e che trovano in Fibo una perfetta sintesi".

"Chi con l’aereo vola sopra le nostre Alpi- spiega Eduard Brogli, alt Stadtschreiber der Stadtgemeinde Brig-Glis-  vede coi propri occhi come noi Vallesani siamo vicini agli Ossolani. Anche gli scambi attraverso il passo del Sempione, per rapporto alla fatica che costava attraversarlo da sopra e poi da sotto (attraverso la già più lunga galleria ferrovia del mondo), sono moltissimi da migliaia di anni.

L’Alto Vallese è in crescita e si adatta a nuovi abitanti che arrivano da mezzo mondo. Importante è il modo d’integrarli, come noi abbiamo fatto da tanti decenni con la cucina italiana, con quella francese ed altre che ora intendiamo come “nostra cucina”. L’amore passa sempre attraverso un buon pasto, gustato insieme ad amici di tutte le parti: non si vede mai abbastanza, non s’impara mai abbastanza, nella e per la vita. Questo vuole trasmettere l’autore dei “punti di vista”: il suo scopo è quello di promuovere da entrambe le parti la comprensione reciproca, anche se - di questi tempi
- non sembra facile... Non perdiamo la speranza però: una buona coesistenza porta vantaggi per tutti!"

"L’autore degli articoli di questo volumetto- spiega Arturo Lincio, Presidente della Provincia Verbano-Cusio-Ossola- conosce molto bene l’Italia e ha saputo realizzare, avvicinando le diverse culture, tanti progetti che hanno riscosso un meritato successo. Auguro che dalla piacevole lettura di “Conoscersi meglio” nascano nuovi motivi di riflessione che possano accompagnare i nostri territori verso una sempre migliore
cultura e pratica dell’ospitalità e dell’offerta turistica".