1

pompa 1700

ANTRONA - 16-12-2020 - Il Team Underground Adventures in questi mesi sta portando alla luce le Miniere d'Oro della Valle Antrona, alcune delle quali risalgono al 1700.

All'interno reperti storici che nessuno ha mai visto, a volte hanno dell'incredibile e suscitano un emozione indescrivibile.

Questa volta il Team di speleologi si trovava in un delle prime miniere scavate  nelle montagne della Valle Antrona, dove dai documenti storici i lavori sarebbero iniziati nel lontano 1700. Durante l'esplorazione diversi reperti ne confermavano la datazione, come canaline in legno per veicolare l'acqua all'esterno del complesso. A un tratto, dopo ore di esplorazione, gli speleologi rimangono pietrificati su un reperto, per la sua importanza storica e per il perfetto stato di conservazione, nonostante i 300 anni passati dentro il cuore della montagna.

Si tratta di una pompa in legno a stantuffo lunga 5 metri, il cui funzionamento è paragonabile ad una pompa delle moderne biciclette.

Questa pompa in legno è composta da due parti : da una parte uno stantuffo forato, all'interno del quale l'acqua passava a seguito del pompaggio, e dall'altra un cilindro, al cui interno scorreva lo stantuffo, creando la pressione necessaria al funzionamento. Azionata manualmente, 24 ore su 24, serviva a pompare l'acqua che percolava in miniera, all'esterno.

E' costruita interamente in legno e fa impressione la precisione e la cura con cui è stata realizzata, considerando anche che per la sua realizzazione sono stati necessari due tronchi d'albero.
Delle fasce metalliche, posizionate come rinforzo erano utilizzate per garantire la tenuta al passaggio dell'acqua.

A rendere ancora più importante questa scoperta è il fatto che in Italia vi siano solo altri 2 esemplari di pompe in legno a stantuffo come questa.

Il Team Underground Adventures ha trovato la terza, un pezzo di storia che rischiava di perdersi nel tempo e nel buio di queste fantastiche montagne della Valle Antrona.


(Fonte: Valle Antrona.com)