1

mostra ossolani soms mix domo

DOMODOSSOLA- 04-10-2020-- I volti delle donne

di Malesco che preparano i Runditt, delle signore della Valle Antrona con l'arte del ricamo " risela" , dei Walser di Ornavasso e di Formazza, o degli spazzacamini della Valle Vigezzo, e altri ancora, affiorano con espressività dagli scatti di Francesca Rossi, raccolti nella mostra " O come Ossolani" , ospitata fino al 5 ottobre negli spazi del centro di informazioni turistiche " Turistica" di Daniela Dei Giudici, in via P. Giavina, nel cuore del centro storico domese.

Venerdì sera presso la sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Domodossola si è tenuta la presentazione della mostra, che vuole essere un racconto fotografico nato per fare conoscere le nostre valli ai forestieri attraverso i volti e la storia dei suoi abitanti. Francesca, classe 1992, lavora in ambito turistico, ammette di non essere una fotografa professionista ma il suo naturale gusto estetico e l'amore per la sua terra traspaiono dalle trenta immagini in bianco e nero esposte a Domodossola, dopo il successo ottenuto a Villadossola della stessa mostra allestita presso il chioschetto del parco giochi di via Zonca.

Venerdì sera all'evento inaugurale erano presenti oltre allo storico dell'arte Giuseppe Possa che non ha mancato di sottolineare la percezione gioiosa immersa in un'atmosfera poetica dei suoi ritratti fotografici, anche alcune rappresentanze dei gruppi folk locali come le Arsciol di Vagna, ( la stessa Francesca, originaria di Vagna, ne indossava il costume tipico) l' Accademia dei Runditt di Malesco, il gruppo in costume di Crodo, gruppo Walser di Ornavasso e quello di Formazza. A fare gli onori di casa, il presidente della Soms di Domodossola, Riccardo Vespa, con un' introduzione musicale con la fisarmonica di Nicola Berini. Il progetto autofinanziato dalla stessa autrice degli scatti, trae origine dalla sua passione per la fotografia. Francesca é anche amante dei viaggi: 54 i paesi nel mondo che lei ha visitato, tra i quali Bielorussia e Corea del Nord, come " solo traveler" , uscendo dalle solite rotte turistiche.

"La passione per la fotografia è nata viaggiando e ritraendo con un semplice cellulare, persone nei momenti quotidiani della loro vita. Non sono una professionista sono comunque un'appassionata che cerca di migliorare. Il cellulare fa parte della nostra vita, penso che trasformare un oggetto di vita quotidiana in qualcosa in più sia un valore aggiunto, viaggiando in paesi particolari il telefonino è risultato un po' più discreto " ha raccontato ai nostri microfoni Francesca, che ha anche una seguitissima pagina Instagram: francisporelmundo. La mostra itinerante condurrà Francesca a Malesco nel mese di dicembre grazie al sostegno dell'Ecomuseo, introducendo anche altre nuove foto, ma prima un appuntamento a novembre nella sua frazione Vagna. La mostra " O come Ossolani", sarà visitabile gratuitamente a Domodossola presso "Turistica " fino al 5 ottobre ore 10-12.30 e 15.30 -20.

Elisa Pozzoli

 

 

7B743C4B-61E0-41DB-BDE2-1E27A0F4FB4F.jpegC2C17044-43E1-43E6-9FF6-AD1E9C57C43A.jpegDDC53010-BCF4-462D-82AB-5A0F3D3AF81E.jpegD7E5126B-0B2E-4396-BF5E-18A4A3795806.jpegDE090E35-230D-414A-8686-A4FE347B9E57.jpeg8BFDF411-1A8B-49CE-9F90-47104D7D4C25.jpeg54B4A3C3-3172-49ED-968E-FF76CED2451A.jpegDBE8133B-FBE8-4DEB-998C-6EB6DDBB8797.jpegA1DF65AA-11C8-490D-A7AA-6423154E3FF1.jpeg1F2517BD-BB77-4DED-A620-E4A7163B9E9B.jpeg1E16C6F1-E70D-497C-867D-8A6EEF27129C.jpegC6002642-A72E-47BA-95D8-51175EF04BC6.jpegB68D678E-79D7-4C73-B20C-9188B4127048.jpeg862D5E8D-07E4-46F2-8145-DFF155AE8959.jpeg