1

bls thun autorit battello

SVIZZERA- 11-09-2020--Giovedì si è tenuto un

importante incontro in Svizzera, a Thun, tra le autorità italiane e BLS, per fare il punto sulle opere realizzate, progetti futuri anche per quanto concerne il traffico passeggeri e frontalieri, in seguito alle misure di distanziamento per il Covid -19 e il traffico cargo sulla linea del Sempione. Nel tardo pomeriggio, presso la stazione internazionale di Domodossola, sono arrivati dopo l'incontro, il prefetto della provincia del Vco, Angelo Sidoti, il questore Luigi Nappi, e altre cariche apicali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e Federico Brustia , rappresentante per l'Italia dell'azienda di trasporti ferroviaria Bls. "L'incontro è andato molto bene, abbiamo avuto modo di conoscere una realtà imprenditoriale importante che lavora per l'integrazione della provincia del Vco e del territorio svizzero, favorisce in questo modo non solo le attività produttive ed economiche e in particolare quelle turistiche" , ha spiegato ai nostri microfoni il prefetto Angelo Sidoti.

Riguardo ai temi affrontati durante l'incontro con la rappresentanza svizzera, spiega Federico Brustia: " tra i temi affrontati c'è quello di migliorare la collaborazione tra le autorità italiane e la BLS. Cerchiamo di migliorare sempre il servizio, il nostro obiettivo è quello di arrivare a dialogare in maniera sempre più incisiva con gli altri vettori. Noi abbiamo un orario con cadenzamento di ogni due ore, ovvero ogni due ore parte un treno. Vorremmo arrivare ad un'ora e sincronizzare la nostra presenza con la partenza verso le valli, la Valle Vigezzo e il Ticino.

Con l'anno prossimo potenzieremo il servizio anche per quanto riguarda il trasporto frontalieri, mettendo un nuovo treno, e facciamo un esperimento quest' anno, una missione a favore del turismo, integrando il servizio con ulteriori due treni, il sabato e la domenica, da Domodossola e da Briga " . Brustia ha anche annunciato che dopo la tornata elettorale è prevista a Domodossola la visita del Ministro dei trasporti per presentare l' accordo bilaterale sottoscritto da Italia e Svizzera.

"Il ministro verrà a presentare quello che è l 'accordo tra Italia e Svizzera sulla nuova tratta che ci sarà da Sempione verso il terzo valico, cioè i Giovi e quindi verso Genova. Speriamo che questa opera serva a rivitalizzare lo Scalo di Beura che attualmente è sottoutilizzato" aggiunge Brustia. Per quanto riguarda le misure anti covid, i treni BLS vengono sanificati ogni giorno e BLS ricorda ai viaggiatori l'obbligo di utilizzare la mascherina per coprire bocca e naso, di seguire le raccomandazioni delle autorità e di tenersi a distanza interpersonale di sicurezza.

 Elisa Pozzoli
 

 

autorita italiane brustia bls