1

scatta minoia formazza

VCO- NOVARA- 10-09-2020--Questa settimana gli amici di Easytreck ci danno la descrizione di un'escursione alla scoperta di Scatta Minoia, in Alta Formazza:

 

INFORMAZIONI

  • Località di partenza: Valdo, parcheggio della seggiovia del Sagersboden

  • Quota di partenza: 1270 m

  • Dislivello: 1329 m ( 820 m, se si esclude il tratto in seggiovia)

  • Tempo di percorrenza: 4 ore

  • Difficoltà: media (E)

  • Copertura telefonica: parziale

 

COME ARRIVARCI

 

Valdo è facilmente raggiungibile attraverso la statale 659 verso Antigorio-Formazza, una diramazione della statale del Sempione. Alla seggiovia si accede svoltando a sinistra prima del ponte che dà il nome alla successiva frazione di Formazza. Qui potete parcheggiare nel piccolo posteggio della seggiovia, se siete mattinieri, o nel grande piazzale poco più sotto. Consigliabile l’andata e ritorno (chiedere dell’ultima discesa) il giorno dopo le vostre gambe vi ringrazieranno di avergli risparmiato la discesa del Sagersboden.

 
 

PERCORSO

 

Una volta scesi dalla seggiovia non resta che avviarsi lungo la gippabile che conduce al rifugio Margaroli, probabilmente in discreta compagnia se salite nel weekend. La prima parte del percorso è quella più faticosa e anche noiosa, una serie di ripidi tornanti su sterrato. Una volta superati questi il percorso e il paesaggio si fanno più piacevoli, con bella vista sui ghiacciai dell’Arbola che vi guidano verso la prima tappa. Tenendo sulla vostra sinistra il rifugio Margaroli sbucate nella conca del Vannino col suo lago artificiale, dove troverete degli ottimi cartelli indicatori: il vostro sentiero è quello a sinistra, gli altri portano al Nefelgiù o al lago Sruer. Da questo momento in poi non troverete più bivi; fate solo attenzione a tenere il sentiero alto, non quello basso che fa il giro del lago.

PER SAPERNE DI PIU' CLICCA SUL LOGO:

Schermata 2020 09 10 alle 10.54.01