1

Schermata 2020 08 20 alle 18.24.18

OMEGNA- 20-08-2020--Sabato 5 e domenica 6

settembre 2020 Omegna (Verbania) diventerà la capitale mondiale dei draghi: una sorta di Jurassic Parc, ma reale, con tanto di draghi in movimento, da osservare a bordo dei motoscafi, Accademia di Dragologia, alberi parlanti e animazioni a tema.

Tutto su prenotazione on line, a piccoli gruppi, nel rispetto delle norme del distanziamento sociale.

L'evento è organizzato dallo Staff di grottadibabbonatale.it - uno dei più grandi eventi del Natale in Italia che durante l'anno organizza appuntamenti molto originali per tutta la famiglia, con il patrocinio della città di Omegna.

Il lago d'Orta è da sempre il lago dei draghi come racconto anche Gianni Rodari, il grande scrittore nato ad Omegna di cui quest'anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita.

Per la terza edizione, in programma ad Omegna il 5 e 6 settembre 2020, oltre all'irresistibile safari in motoscafo, durante il quale i partecipanti potranno osservare sulle rive del Lago d'Orta dei veri draghi animatronici in movimento, sono in programma anche animazioni a tema rodariano, a partire dalla "corsa al contrario" lungo il Torrente Nigoglia, uno dei pochi corsi d'acqua al mondo che scorre "al contrario" da Sud a Nord.

Il percorso inizia al Forum di Omegna, dove in collaborazione con il Parco della Fantasia Gianni Rodari, si terranno le lezioni dell'Accademia di Dragologia: quest'anno nel rispetto delle norme di distanziamento sociale le lezioni si terranno nell'ampio auditorium con postazioni separate per ogni bambino.

Durante la giornata anche animazioni a tema, scivolo gigante del drago e alberi parlanti, con racconti di Gianni Rodari.

Altra novità della terza edizione il "Dragon Adventure Training" una vera e propria "scuola di avventura", che si terrà in contemporanea il 5-6 settembre  presso l'Adventure Park di Baveno, a 20 minuti da Omegna, durante la quale i bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni potranno sperimentare percorsi sospesi, arrampicata e orienteering, con la guida degli istruttori del parco.