1

mattioli arte crodo

CRODO – 28-07-2020 - A Campieno,

frazione di Crodo sopra Cravegna, esiste un luogo magico, uno scrigno di rarità che esercita un fascino tutto particolare sul visitatore e lo avvolge, lo coinvolge e, in qualche modo, lo “prende per mano” accompagnandolo in un viaggio straordinario nell’universo della arte. Questo luogo del cuore si chiama “Mattioli Spazio Arte”: una casa dell’arte che non è definibile come galleria d’arte e nemmeno come museo, è piuttosto un unicum, una realtà particolarissima tutta da scoprire.

Dall’esperienza di Roberto Mattioli nel mondo dell'antiquariato e la gestione fino al 2015 della grande bottega storica fondata nel 1935 a Milano nel solco dell'attività di famiglia, qualche anno fa è nato “Mattioli Spazio Arte” e Roberto e Carla, i signori Mattioli, hanno così coronato un loro sogno. I coniugi Mattioli sono due persone deliziose con un garbo e una piacevolezza d’altri tempi e sono proprio loro - animati da una passione straordinaria - ad accompagnare i visitatori nel loro mondo fra opere d’arte, collezioni, curiosità e aneddoti.

Quella dei signori Mattioli è stata un’iniziativa coraggiosa: a Campieno -graziosa località della Valle Antigorio- hanno  ristrutturato una vecchia stalla e il suo fienile adibendoli a spazi espositivi che oggi accolgono un’infinità di opere d’arte, oggetti d’artigianato e pubblicitari. E se è vero che agli intenditori non sfuggiranno -tra le altre- le opere di Luca Andrea Guizzardi,  Ivan Karpoff,  Adelchi Galloni,  Antonio Radice,  Arduino Nardella (che ha esposto con Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Francesco Messina) e di Carlo Aimetti (di cui Mattioli è sicuramente il maggior collezionista)  è altrettanto vero che anche i visitatori senza una specifica formazione artistica, dai Mattioli troveranno soddisfazione.

Chi ha mai visto i ferri da stiro per cappelli e cravatte? Chi ha mai visto tappi di bottiglia “danzanti”? Chi ha mai goduto dello spettacolo di 600 palette raccogli briciole? Chi ha mai visto una collezione ricchissima di ditali da cucito per donna, uomo e bambino comprendente anche alcuni esemplari dell’epoca romana? Ecco...questi sono solo alcuni esempi di quello che c’è a Campieno: un locale che si sviluppa su tre piani in cui l’arte, la cultura e la storia sono ovunque e abbracciano il visitatore invitandolo dolcemente a perdersi ad ascoltare quello che ogni oggetto ha da raccontare.

Ricchissima è la collezione degli articoli pubblicitari “Crodo” (l’introvabile mappamondo è una chicca imperdibile) e poi c’è davvero tutto un mondo che aspetta il visitatore e tutto è semplicemente lì, pronto per regalarsi agli occhi, ai cuori e alle menti… In questa casa dell’arte il tempo diventa liquido e perde di sostanza, le ore scorrono velocissime e fra quelle mura si prova quasi un senso di smarrimento.

Per regalarsi questa esperienza è sufficiente mettersi in contatto con Roberto e Carla telefonando al numero 335.6215687 oppure scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La galleria dei signori Mattioli è aperta d’estate, l’ingresso è libero e per cominciare a fare amicizia con questa realtà che una volta conosciuta è destinata a rimanere nel cuore, si può visitare il sito www.galleria-mattioli.eu

 Raffaella Andreoletti

3.jpg20.jpg26.jpg13.jpg15.jpg14.jpg8.jpg17.jpg18.jpg1.jpg16.jpg4.jpg23.jpg19.jpg28.jpg11.jpg9.jpg21.jpg22.jpg10.jpg12.jpg24.jpg2.jpg6.jpg27.jpg5.jpg25.jpg7.jpg