1

assessore poggio arona

ARONA - 26-07-2020 --  Ieri l'assessore regionale

al Turismo, Vittoria Poggio ha partecipato ad un incontro ad Arona per parlare delle inziaitive messe in campo per far ripartire il settore dopo il lockdown. Tutte le misure del piano RipartiTurismo sono state costruite insieme agli operatori del settore per dare una risposta efficace e concreta all’intera filiera. Da una parte i contributi a sostegno del comparto, uno dei più danneggiati dai mesi di lockdown. E dall’altra questa campagna di comunicazione che punta a rilanciare l’immagine e il brand Piemonte. La riscoperta della natura, dei borghi e dei centri storici, le attività open air e la buona tavola saranno ancora più attrattive grazie all’iniziativa dei voucher, perché i turisti che sceglieranno il nostro territorio saranno ospiti del Piemonte 2 notti su 3”.
“Sei nostro ospite 2 notti su 3”, “Bellezza singolare”, “Gusto singolare”, “Libertà singolare”, e “Spirito singolare”: sono questi i principali messaggi che accompagneranno nei prossimi 6 mesi la nuova campagna di comunicazione della Regione Piemonte in Italia e nei Paesi dell’area Schengen.
E soprattutto l’inizio della vendita dei voucher vacanza, che permettono ai visitatori di poter trascorrere tre notti in strutture ricettive (hotel, B&B, campeggio, alloggio, agriturismo) pagandone solamente una, corredati dall’ulteriore bonus che propone uno sconto del 50% su varie esperienze e servizi turistici collegati ad un soggiorno in Piemonte. L’iniziativa dei voucher, incentrata sul messaggio “in Piemonte la vacanza vale di più e sino a fine 2021 triplica il suo valore: sei ospite 2 notti su 3”, è coordinata dai Consorzi turistici piemontesi con il coinvolgimento di tutte le strutture ricettive alberghiere, extralberghiere e all’aria aperta operanti sul territorio. I voucher possono già essere acquistati, con promozione commercializzabile fino al 30 agosto 2020 prorogabile fino al 31 dicembre 2020, e la loro validità si estenderà fino al 31 dicembre 2021. Tutte le informazioni si trovano su www.visitpiemonte.com

Marianna Morandi