1

arca noe 24

VERBANIA – 20-07-2020 -- Dal canneto di Fondotoce

alla Cascata del Toce, passando per le Isole Borromee, Villa Pallavicino, il Lago di Mergozzo, il Mottarone e Villa Taranto. È andato in onda ieri pomeriggio su Canale 5, all’interno della trasmissione televisiva “L’Arca di Noè”, il servizio “Un amore di lago”, che una troupe di Mediaset aveva girato il mese scorso. Le telecamere hanno immortalato la riserva naturale di Fondotoce, raccontando l’attività del centro di inanellamento degli uccelli selvatici e il progetto di mobilità elettrico-turistica proposto dalla Polisportiva Verbano. L’inviata ha intervistato un rappresentante dei barcaioli di Stresa, un volontario che tiene puliti i boschi del Mottarone diventati tracciati per escursioni in mountain bike, lo chef del Piccolo Lago Marco Sacco, il biologo che cura gli animali selvatici di Villa Pallavicino, il direttore di Villa Taranto Roberto Ferrari.

Al servizio televisivo s’è accompagnata l’operazione commerciale che ha visto contribuire economicamente Federalberghi e i comuni di Verbania, Cannobio, Baveno e Stresa. Questi ultimi hanno contribuito, con una sponsorizzazione, con una cifra complessiva di circa 5.000 euro.

arca_noe_19.jpgarca_noe_13.jpgarca_noe_8.jpgarca_noe_2.jpgarca_noe_14.jpgarca_noe_22.jpgarca_noe_1.jpgarca_noe_15.jpgarca_noe_16.jpgarca_noe_21.jpgarca_noe_20.jpgarca_noe_23.jpgarca_noe_6.jpgarca_noe_10.jpgarca_noe_9.jpgarca_noe_7.jpgarca_noe_4.jpgarca_noe_17.jpgarca_noe_24.jpgarca_noe_11.jpgarca_noe_3.jpgarca_noe_12.jpgarca_noe_18.jpgarca_noe_5.jpg