1

robot uv

BAVENO - 05-07-2020 -- È lo Splendid di Baveno,

l’unica struttura ricettiva della catena Zacchera hotels che finora ha riaperto i battenti, il primo albergo italiano che sanifica camere e ambienti comuni con il robot a ultravioletti. In questa fase post-Covid19 la società del Lago Maggiore ha stretto un accordo di collaborazione con l’azienda milanese “ab medica” per l’impiego di “LightStrike”, un macchinario a gestione autonoma che, attraverso una lampada allo xeno, diffonde negli ambienti i raggi uv che eliminano batteri, spore, funghi e, al 99,9%, anche il coronavirus, come affrma lo studio condotto dal Texas Biomedical Research Institute (guarda il video). Brevettato negli Stati Uniti, distribuito da “ab medica” in esclusiva per l’Italia e utilizzato in ospedali e strutture sanitarie, il robot offre un’ulteriore garanzie ai clienti dello Splendid, che è lo storico, primo albergo della famiglia Zacchera, aperto nel 1873. “Lo Splendid è il nostro orgoglio - commenta Andrea Zacchera, Congress & Sales Manager del gruppo Zacchera Hotels - ed è per questo che abbiamo scelto di investire nella tecnologia estremamente avanzata, più efficace e sicura per garantire a tutti i nostri ospiti un soggiorno sicuro e rilassante“.