1

bognanco terme

BOGNANCO/PREMIA - 17-06-2020 - Una stagione

più che dimezzata per il "sistema" termale del VCO. Se a Bognanco tentano l'apertura nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia, a Premia rimarrà tutto chiuso.
"Stiamo lavorando per adeguarci alle nuove regole - conferma Haralabos Melenos, proprietario delle terme di Bognanco - contiamo di riaprire tra qualche giorno". Le modalità per accedere alla piscina e al centro benessere, saranno rese note prossimamente (si parla della riapertura a luglio) mentre il settore delle terapie con le acque sarà il primo ad aprire, già nei prossimi giorni.
Il numero limitato di persone che possono avere accesso alle piscine e ai vari servizi termali (bagno turco, percorsi salute ecc) fanno sì che alle terme di Premia non si ritenga economicamente conveniente una riapertura. La chiusura degli impianti comporta un danno economico rilevante ma tutto ancora da quantificare, considerando i 110mila passaggi registrati dal più importante certo termale del VCO nel 2019. 10 dipendenti stagionali che non riavranno il loro lavoro e 25 lavoratori in cassa integrazione sono il dato immediato, va poi considerato l'indotto che le piscine di Premia mettono in moto in tutta la Valle Antigorio.