1

Immagine

DOMODOSSOLA-16-4-2020-- La pandemia di Coronavirus

sta provocando una durissima crisi economica, ma anche in queste circostanze drammatiche è possibile iniziare un percorso di rinascita. Un esempio viene dal settore agroalimentare e proprio da quei piccoli produttori che da tempo si ponevano come presidio di genuinità, rispetto della tradizione e dell’ambiente. Ora, in un periodo di forzato isolamento e di caduta inevitabile della domanda di mercato, molti di loro trovano in Internet il più prezioso alleato per riaprire canali di comunicazione con i consumatori. Anche nel Vco, particolarmente in Ossola, abbiamo una nutrita schiera di produttori agricoli che tramite la rete possono raccogliere ordinativi e far recapitare le loro specialità a domicilio. Alcuni di essi compaiono all’interno di portali di livello nazionale. Ecco qualche esempio. “Considero Valore” (https://www.considerovalore.it/  ) è un sito creato nel 2014 da Antonella Gallino, originaria di Milano, che si autodefinisce “libera ricercatrice in spesa contadina …, facilitatrice in spesa umana”. Tra le aziende da lei segnalate una è ossolana, di Premia. Un po’ poco, ma si spera  che altre la seguano in futuro. La Fondazione “Campagna amica” è nata nel 2008 per iniziativa di Coldiretti: il suo sito ( https://www.campagnamica.it/  ) menziona ben 17 produttori del Vco, 14 dei quali ossolani. La ricerca per zone è facile, comunque mettiamo a disposizione un link permette ai lettori di accedervi direttamente: ricerca produttori Vco . Lo stesso sito ci informa che gli agricoltori di Campagna Amica promuovono l’iniziativa “Spesa sospesa del contadino a domicilio”, grazie alla quale i fruitori del servizio offerto dall’organizzazione possono donare un pacco alimentare alle famiglie più bisognose (https://www.campagnamica.it/2020/03/30/spesa-sospesa-domicilio/ ). La Condotta Slow Food  delle Colline Novaresi ( link al sito ) riporta un elenco di produttori, cooperative e piccole attività che propongono il servizio di consegna a domicilio, alcuni anche con acquisti online tramite sito. Diversi di questi si trovano nella zona di Arona, due in Valdossola. Una delle realtà citate è il “Gruppo Produttori Ossolani”.  Altre possibilità di contatto on line arrivano da un social network: “Cial.wiki”, un sito visualizzatore di storie Instagram, dedica una pagina al Prunent, con post di vari produttori ossolani (https://www.cial.wiki/tags/prunent  ). Anche “Picuki.com”, sito editor e visualizzatore di Instagram, contiene una pagina molto simile, dedicata al celebre vino ossolano (https://www.picuki.com/tag/Prunent ) mentre su Gramtower , analizzatore e visualizzatore di Instagram, si possono leggere vari post di aziende agricole delle nostre valli (https://www.gramtower.com/hashtag/noirestiamoinstalla ). Da ultimo citiamo uno spazio on line tutto “nostrano”: si chiama “km0.menu”, portale enogastronomico della nostra terra. Il sito internet ha ancora pochi contenuti mentre la pagina Facebook è più ricca (https://m.facebook.com/km0.menu/).  

Mauro Zuccari