1

colla vince palio asini 18 varzo squadra tutti

VARZO-13-03-2020-- E' annullato il primo dei grandi eventi

della bella stagione in Ossola, il palio degli Asini di Varzo quest'anno non si farà, come si annuncia in un comunicato stampa: "Cari Varzesi, gentili Amici di Varzo e appassionati del Palio degli Asini, la difficile situazione nella quale l’Italia si trova ci chiede senso di responsabilità ed impegno comune per il raggiungimento dell’obbiettivo di limitare la diffusione dell’epidemia del Corona virus COVID-19. Dobbiamo tutti agire nel massimo rispetto delle disposizioni indicate dal Governo, dalle Regioni, dai Comuni, che in questo momento hanno la responsabilità di governare la criticità che stiamo attraversando. Vista l’incertezza del momento e nell’intenzione di agire con la massima responsabilità verso la nostra Comunità, e tutti gli Amici di Varzo, l’Amministrazione del Comune di Varzo, la Parrocchia, la Pro Loco Valle Divedro e l’associazione del Palio si sono incontrati, nel rispetto delle norme vigenti, per fare una valutazione sul da farsi in previsione dell’Aprile Varzese, della giornata del Palio e della Festa Patronale che inizialmente erano state programmate nel periodo 23 aprile 3 maggio 2020. L’opinione condivisa è che ormai nell’immaginario collettivo e anche per il paese di Varzo, le tre cose sono strettamente legate tra di loro ed è impensabile ipotizzare una loro separazione. Pur auspicando che al 3 di aprile, data prevista dal D.P.C.M. del 9 marzo 2020 come termine delle restrizioni, si tornasse alla normalità, il tempo necessario per l’organizzazione degli eventi e la situazione psicologica complessiva che impone tranquillità, riflessione e rispetto per tutti coloro che lottano contro il virus ed il suo diffondersi, non consentirebbe di organizzare per tempo e serenamente un evento così importante per il nostro Paese. E’ per queste ragioni che insieme, a malincuore ma con la convinzione di una scelta responsabile, si è deciso di sospendere per il 2020 l’Aprile Varzese. Siamo certi che i Varzesi, le Associazioni, le Frazioni, i Volontari e le numerose persone che apprezzano e frequentano la nostra festa, comprenderanno la nostra scelta. L’auspicio è che questa situazione termini velocemente e si torni alla normalità, lasciandoci la possibilità di svolgere tutte quelle iniziative che Varzo è in grado di organizzare per ogni periodo dell’anno. Dobbiamo guardare con speranza il futuro nella convinzione che questa dura prova a cui siamo chiamati ci renderà più forti e uniti nella certezza che una volta rientrata l’emergenza potremo continuare a contare sul sostegno e la partecipazione di tutti per proseguire ad impegnarci per il nostro paese con il consueto entusiasmo. Grazie".