1

zona rossa

VERBANIA - 08-03-2020 -- Ci sono anche le province

di Novara, del Verbano Cusio Ossola e di Vercelli nell’elenco dei territori nei quali, da oggi, vige la “zona rossa”. L’epidemia del coronavirus che non accenna a scemare ha indotto il governo a nuove e più severe misure restrittive che partono dall’intera regione Lombardia e si estendono a quelle limitrofe: Piemonte (Alessandria e Asti oltre le tre citate), Veneto (Padova, Treviso e Venezia), Emilia Romagna (Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia) e Marche (Pesaro-Urbino).

Il decreto firmato alle 2 di stamane dal presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte arriva dopo una nottata travagliata. Già nel corso della giornata c’è stata una fitta interlocuzione con i governatori dei territori coinvolti. Le prime bozze sono state diffuse in serata e hanno seminato il panico. Nelle ore successive è arrivato il testo del provvedimento definitivo, che è già in vigore.

Nelle zone rosse stop fino al 3 aprile alle scuole, a ogni evento pubblico o privato di ogni tipo (per lo sport tranne che per i professionisti), a funerali e matrimoni, musei. Gli spostamenti sono limitati alle strette e comprovate necessità lavorative e chi è in isolamento domiciliare avrà l’obbligo di non uscire di casa. I locali pubblici che non chiuderanno avranno orari ridotti e nei giorni festivi chiuderanno anche i centri commerciali.