1

salgueiro teresa

VERBANIA - 23.07.2019 - Sarà la tradizione musicale portoghese

a contrassegnare l’ultimo appuntamento di Stresa Festival 2019 per il mese di luglio. Teresa Salgueiro, una delle voci–simbolo della cultura musicale lusitana, porterà stasera al centro eventi “Il Maggiore” di Verbania il suo “Lisbon Story”, spettacolo di musica portoghese fra novità e tradizione. Ad accompagnarla Rui Lobato alla batteria, percussioni e chitarra; Óscar Torres al contrabbasso; José Peixoto alla chitarra e Fábio Palma alla fisarmonica.

Il Festival riprenderà il suo programma fra un mese esatto, venerdì 23 agosto alle 20 a Stresa, al Palacongressi per concludersi l’8 settembre. Teresa Salgueiro, nata a Lisbona nel 1969, è stata per circa vent’anni, dal 1987, la voce del celebre complesso dei Madredeus ma prima ancora si era fatta conoscere per le strade e nei bar della sua città come cantante di Fado e Bossa Nova. Insieme con il chitarrista e produttore Pedro Ayres Magalhães, il violoncellista Francisco Ribeiro, il fisarmonicista Gabriel Gomes e il tastierista Rodrigo Leão, ha dato vita ad uno dei più originali gruppi musicali, i Madredeus appunto, con cui ha venduto oltre cinque milioni di dischi, realizzato undici album e tenuto tournée in tutto il mondo. Insieme a Magalhães, ha recitato nel film “Lisbon Story” di Wim Wenders (1994), curandone anche la colonna sonora. Dopo aver pubblicato un album da solista, “Obrigado” (2005), ha deciso di lasciare i Madredeus nel 2007 intraprendendo la carriera di cantautrice, con altri due album: “O Mistério” (2012) e “O Horizonte” (2016). Lo spettacolo avrà inizio alle 21. Biglietti a 20 Euro. Informazioni e prenotazioni sul sito http://www.stresafestival.eu/