1

Museo Parco della Val Grande Malesco ph. Max Riotti

MALESCO - 04-07-2019 - Con una serie di appuntamenti

dedicati alla (ri)scoperta della cultura locale, l'Ecomuseo ed leuzerie e di scherpelit di Malesco si conferma punto di riferimento per l'estate vigezzina

L’Ecomuseo di Malesco è un vero e proprio museo del tempo e dello spazio ed ogni anno con le proprie attività e iniziative rappresenta il fulcro dell'estate maleschese. Il polo museale organizza in realtà durante tutto l’anno laboratori e attività didattiche per bambini e ragazzi, ma è durante la bella stagione che trasforma Malesco in un collettore di appuntamenti adatti a tutti.

Moltissime le riconferme, tra cui spiccano le rassegne "Curioso di natura" e "Atelier dei piccoli artisti", mentre tra i graditi ritorni c'è da segnalare "Andar per erbe", che torna dopo una breve pausa: questa iniziativa di successo negli anni ha accompagnato il pubblico alla raccolta di erbe di montagna, abbinando questo momento outdoor ad aperitivi e pranzi vegetariani, i cui menu sono prevalentemente realizzati utilizzando erbe a km0. Martedì 13 agosto è in calendario “Sai che cos’è un erbario? Scopriamolo insieme”.

Imperdibile poi l'appuntamento con Malescorto, in calendario dal 30 luglio al 3 agosto, con la ventesima edizione che ha richiamato più di 900 corti selezionati da tutto il mondo, facendo registrare un record assoluto.
Di seguito alcuni approfondimenti dedicati ai principali filoni di appuntamenti dell'estate di Malesco.

Atelier dei piccoli artisti – 3 luglio e 7 agosto 2019
Le attività di "Atelier dei piccoli artisti", nate sei anni fa con lo scopo di avvicinare la realtà ecomuseale alla tradizione pittorica vigezzina e ai beni architettonici e culturali del territorio di riferimento, nel 2016 ha ampliato il proprio ambito di interesse, volgendo lo sguardo alla natura, con laboratori legati all’uso di colori naturali, alla musica e al teatro. Quest'anno, dopo la fortunata esperienza della scorsa estate, in cui protagoniste sono state le due cellule museali principali di Malesco, le attività si sposteranno nelle graziose frazioni del paese vigezzino.

Malescorto 360° Events – Dal 5 al 29 luglio 2019

Numerosi e di livello gli appuntamenti che anticipano la ventesima edizione di Malescorto, il festival di cortometraggi che quest'anno ha richiamato il numero record di corti partecipanti, ben 918, da tutto il mondo. Dalla proiezione di Fenix del 5 luglio agli appuntamenti dedicati ad Ettore Romagnoli, dalle attività per i più piccoli alle proiezioni all'Acquamondo di Cossogno, saranno davvero molte le anticipazioni del festival che è un vero fiore all'occhiello per Malesco e l'intera Val Vigezzo.
Il 29 luglio, nella giornata/serata inaugurale, Malescorto celebrerà il 50° anniversario dello sbarco sulla luna: dalle ore 21 al Cinema Comunale saranno proiettati due corti a tema lunare "Blue Moon", di Andrea Moneta e "Le Voyage dans la lune" di Georges Méliès. A seguire, nell’ambito delle iniziative “Un colpo di teatro. Ettore Romagnoli nella Malesco degli anni '30” verrà presentato il lavoro di ricerca su Romagnoli, grecista e letterato italiano, che nella Valle Vigezzo degli anni '30 fu villeggiante e qui consacrò una fortunata esperienza teatrale. Sarà presentato il IV numero dei Quaderni dell’Ecomuseo e infine, alla presenza di alcuni famigliari di Romagnoli, verrà messa in scena un'anticipazione dello spettacolo teatrale “Il Sogno di Ettore” dedicato al grande letterato italiano, a cura della Compagnia Teatrale di Malesco, con la regia di Anna Avossa.
Nel pomeriggio del 29 luglio, alle ore 17, nell’ambito del progetto “Facciamo rivivere il paese” promosso dall'Accademia dei runditt e sostenuto dalla Fondazione Comunitaria del VCO, è in programma una passeggiata nel cuore del borgo Bandiera Arancione del TCI e una visita alla mostra permanente in centro storico: una vera e propria "opera d'arte contemporanea a cielo aperto”, realizzata fondendo elementi storici e tecnologia. Il percorso tra pannelli e installazioni permetterà di fare un salto nel passato della vita quotidiana di un tempo, anche con esperienze multimediali: con l’utilizzo di uno smartphone sarà infatti possibile vivere virtualmente piccoli attimi di un tempo che fu. A guidare i visitatori saranno i piccoli abitanti di Malesco.

Passeggiando si impara – 11 luglio e 8 agosto 2019
Per il settimo anno consecutivo, l'Ecomuseo di Malesco propone “Passeggiando si impara”, iniziativa organizzata in collaborazione con la Biblioteca di Malesco: nelle due date estive 2019 si percorrerà a piedi il centro storico e si potrà fruire di una visita guidata al Museo del Parco Nazionale della Val Grande.

Curioso di natura – Dal 25 luglio al 22 agosto 2019

La rassegna "Curioso di natura" è organizzata in collaborazione con la Biblioteca G. Pollini di Malesco e propone una serie di attività volte alla valorizzazione e alla scoperta del patrimonio ecomuseale, attraverso escursioni, laboratori creativi e musicali. Molti gli appuntamenti previsti in questa estate, tutti consultabili sul sito dell'Ecomuseo.

I quaderni dell'Ecomuseo – 13 e 29 luglio 2019

L'Ecomuseo è impegnato nella realizzazione nell'arco di cinque anni di cinque numeri della collana "Quaderni dell'Ecomuseo", due dei quali (terzo e quarto della serie) saranno presentati proprio durante la stagione estiva appena inaugurata.
Dopo "Itinerario ossolano della pietra ollare” e “Runditt, una tradizione che guarda al futuro”, l'Ecomuseo "ed leuzerie e di scherpelit" presenterà il prossimo 13 luglio il 3° Quaderno dell’Ecomuseo, “Viaggia con Crϋsk alla scoperta dell’Ecomuseo”: il fumetto avrà lo scopo di condurre i giovani visitatori dell’Ecomuseo alla scoperta di punti di interesse e del ricco patrimonio tutelato. Veronica Sinetti, curatrice della mostra “The art of concept” ospitata al Museo del Parco Val Grande, si è occupata con Gabriele Pani della creazione di questo personaggio.
Il 29 luglio, nella serata inaugurale di Malescorto e nell’ambito delle iniziative “Un colpo di teatro. Ettore Romagnoli nella Malesco degli anni '30”, verrà illustrato il lavoro di ricerca curato da Anna Avossa, Cristina Bergamaschi, Gim Bonzani, Paola Brunelli, Laura Minacci su Romagnoli, grecista e letterato italiano, che nella Valle Vigezzo degli anni '30 fu villeggiante e qui consacrò una fortunata esperienza teatrale. Verrà così presentato il 4° numero dei Quaderni dell’Ecomuseo dal titolo "Le stagioni del teatro classico a Malesco" curato da Benito Mazzi.

Settimane tematiche per le scuole
L’Ecomuseo negli ultimi anni ha arricchito la propria offerta didattica proponendo un ventaglio di iniziative che toccano ambiti diversi, dall’archeologia alla geologia, dalla storia alla cultura immateriale.
Fiore all'occhiello di questa porzione di attività sono dal 2016 le settimane tematiche: nell’ottobre 2016, presso il mulino di Zornasco, la Settimana della canapa ha visto la partecipazione di 450 studenti. Lo scorso anno, nel mese di aprile, il Museo archeologico del Parco Nazionale della Val Grande ha invece ospitato la Settimana dei Celti.
Dal 21 al 25 ottobre di quest'anno è in programma la “Settimana dei ricordi": un percorso tra i pensieri e i ricordi di un passato non troppo lontano. Un narratore racconterà aneddoti sulla vita dei nonni della Val Vigezzo e accompagnerà i ragazzi in attività di gruppo, raccolta di testimonianze, indovinelli...

Saranno infine aperti per tutta l'estate il Museo del Parco Nazionale Val Grande a Malesco e il Mulin dul Tac a Zornasco con orari differenti, consultabili sul sito www.ecomuseomalesco.it.

I dettagli di tutti gli appuntamenti in programma fino all'autunno di quest'anno sono online sul sito dell'Ecomuseo all'indirizzo https://ecomuseomalesco.it/eventi-ecomuseo-estate-autunno-2019/ Per informazioni:

Ecomuseo della Pietra Ollare e degli Scalpellini di Malesco c/o Comune di Malesco

Via Conte Mellerio, 54 - 28854 Malesco (VB)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Telefono: +39 0324 92444