1

formaggio crodo fette

VARZO - 17-05-2019 - Anche le Aree Protette dell’Ossola partecipano all’iniziativa “Parchi da Gustare” insieme a 120 ristoranti, 140 produttori, 27 parchi piemontesi, che danno vita alla quarta edizione del progetto: sono questi i numeri dell’iniziativa che porterà a tavola i prodotti dei parchi in tutto il Piemonte, dal 24 maggio al 29 settembre. Obiettivo dell’iniziativa, divulgare l’importanza della biodiversità anche sotto il profilo agro-alimentare.
Insieme alle Aree Protette dell’Ossola partecipano: Azienda Agricola Pirazzi Cristian, Agricoltura Prina, Società Agricola Cooperativa Latteria Sociale Antigoriana, Azienda Agricola De Giuli, Azienda Agricola La Torre, Azienda Agricola Zanola, La Fabbrica del Buongusto, Albergo Edelweiss, Albergo La Baita, Agriturismo Alpe Crampiolo, Albergo Lepontino, Hotel La Vetta e Cuccini.
In Piemonte sono ventisette le aree naturali protette interessate che, dalla piccola locanda sino al locale elegante, accompagneranno gli amanti della buona tavola e della natura alla scoperta delle eccellenze gastronomiche locali.
Quest’anno Parchi da gustare darà risalto e visibilità anche ai produttori locali che con mani esperte preservano e coltivano materie prime tradizionali che poi abili cuochi trasformano in ricette semplici ma gustose oppure in prelibati e elaborati piatti.
Ma avere a cuore la natura vuol dire anche limitare lo spreco. Per questo, come ogni anno, nei locali aderenti all’iniziativa, i clienti potranno chiedere al ristoratore il pratico eco- box “Avanzo&Mangio” per poter portare a casa quello che avanzerà nel piatto.
Lanciato anche quest’anno il 24 maggio, in occasione della Giornata europea dei parchi, quest’anno Parchi da gustare durerà fino al 29 settembre: un periodo ampio durante il quale si potranno sperimentare le raffinatezze dei menu nati dalla stretta collaborazione tra produttori e ristoratori e cogliere tutto il valore della “biodiversità a tavola”: anche questo, un tesoro custodito dalle aree naturali protette del Piemonte.
Parchi da gustare è un progetto del Settore Biodiversità e Aree naturali della Regione Piemonte, avviato nel 2015 con un censimento dei prodotti tipici dei parchi piemontesi, dei relativi produttori e dai ristoratori dove poterli gustare, raccolti in un numero speciale della rivista Piemonte Parchi intitolato ‘Parchi da gustare – I prodotti’. Nel 2016 il progetto si è arricchito di una raccolta di ricette proposte dai ristoratori locali, raccolte in un secondo numero speciale, intitolato ‘Parchi da gustare. Le due pubblicazioni sono scaricabili dal sito: http://www.piemonteparchi.it.