1

lago dOrta sponda ovest

LAGO D’ORTA -03-04-2019 - Al via la XIV edizione della manifestazione Girolago, organizzata da Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone. Quest’anno si tornerà a percorrere in tutta la sua bellezza l’anello azzurro, che durante gli anni è stato dotato di segnaletica ed è il miglior modo per percorrere l’intero anello attorno al lago d’Orta, protagonista indiscusso di un’altra iniziativa che a breve vedrà tutti comuni cusiani impegnati: l’ottocentesimo della Riviera di San Giulio.  La prima tappa, denominata “Arte e storia nella Riviera di San Giulio” vedrà gli appassionati della camminata lenta ritrovarsi domenica 14 aprile alla chiesa di San Filiberto a Pella alle ore 9, da dove si prenderà il battello in direzione Orta, attraccati, si inizierà una salita a Legro, per poi raggiungere la Torre di Buccione e ridiscendere al Lido di Gozzano dove si effettuerà la pausa pranzo. Il pomeriggio vedrà come punti di visita la chiesa della Madonna della Luzzara, Lagna e ritorno al punto di partenza. La seconda tappa, denominata “Scorci e panorami tra la natura”, è prevista per domenica 12 maggio quando dalla stazione di Omegna si partirà raggiungendo dapprima Borca, poi Crabbia e Pratolungo, dove si effettuerà la pausa pranzo. Nel pomeriggio i partecipanti potranno ammirare Carcegna con la Chiesa di San Pietro, Miasino e Legro di Orta dove si aspetterà il treno per rientrare ad Omegna. La terza tappa, in previsione domenica 2 giugno che conclude l’ideale giro ad anello del lago, vedrà il ritrovo all’imbarcadero di Omegna e grazie al battello si raggiungerà Ronco Inferiore, da dove partirà la camminata per Ronco Superiore, Ora di Nonio ed il Monte Zuoli, dove ci si fermerà per la pausa pranzo. Il pomeriggio vedrà la discesa verso Bagnella per poi raggiungere il punto di partenza. Per partecipare è fortemente consigliato iscriversi almeno entro il giovedì precedente ad ogni camminata contattando gli uffici di Ecomuseo oppure scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Samuel Piana