1

Maurizio Cesprini Canova Il mondo insieme Licia Colo

MONTECRESTESE - 18-03-2019 - Il 30 marzo e 6 aprile l'Associazione Canova organizza "La canapa nell'edilizia tradizionale", una due-giorni dedicata in Val d'Ossola. Domenica 17 marzo l'associazione è stata ospite nella nota trasmissione tv di Licia Colò "Il mondo insieme" su TV2000.
Fin dalla sua nascita, avvenuta nel 2001, l'Associazione Canova ha puntato sulla tutela e valorizzazione dell'architettura alpina. Nel cuore della Val d'Ossola, laddove ha sede questa organizzazione internazionale senza scopo di lucro, sono innumerevoli le testimonianze di edilizia tradizionale in pietra, un patrimonio di inestimabile valore.
Numerose sono le vetrine mediatiche di questi ultimi mesi per l'associazione ossolana: l'ultima in ordine di tempo, quella di domenica 17 marzo negli studi di TV2000. Ospite di Licia Colò nella trasmissione "Il mondo insieme" è stato Maurizio Cesprini, segretario dell'Associazione Canova.
"Un'occasione preziosa – conferma Maurizio Cesprini – per illustrare ad un'ampia platea quanto in Italia molti borghi abbiano perso la propria funzione agricola e debbano oggi trovare nuovi modelli per tornare ad essere abitati. Con Licia Colò abbiamo potuto parlare del lavoro di recupero del borgo di Ghesc a cura dell'Associazione Canova e della nostra idea di rendere questo nucleo di architettura tradizionale un vero e proprio villaggio-laboratorio, un luogo dove studenti universitari di tutto il mondo possano imparare, grazie ad un lavoro diretto sul campo, le tecniche tradizionali di costruzione con la pietra. Siamo felici che sia emersa l'importanza di recuperare il patrimonio costruito esistente come base per un cambiamento concreto ed una riduzione del consumo di suolo".
Un tesoro del passato, quello tutelato dall'Associazione Canova, che oggi riesce a dialogare con le moderne tecnologie, con un'attenzione particolare al legame tra architettura, territorio e tecnica di edilizia contemporanea.
Dal 2015, infatti, la Val d'Ossola è tornata ad ospitare coltivazioni di canapa sativa e l'Associazione Canova ha da subito colto l'opportunità per attivare una proficua collaborazione con l'Associazione CanapAlpina, che opera proprio per la reintroduzione della canapa sativa nelle valli dell’Ossola.
Presso il villaggio laboratorio di Ghesc, nel Comune di Montecrestese (VB), sono stati seminati alcuni campi sperimentali di canapa, al fine di ottenere il canapulo da impiegare direttamente nella produzione di termointonaci con calce e canapa.
Può sembrare argomento elitario, da tecnici, ma in realtà l’isolamento termico degli edifici in pietra è un tema fondamentale nel restauro di queste preziose testimonianze architettoniche. In collaborazione con il Politecnico di Torino, dipartimento DIST, l'Associazione Canova sta promuovendo alcune importanti attività di rilievo e monitoraggio, perfezionando la conoscenza sul comportamento della muratura portante in pietra in regime di riscaldamento invernale.
Grazie al sostegno ottenuto dalla Compagnia di San Paolo e della Fondazione Comunitaria del VCO sono iniziate alcune attività divulgative per diffondere i benefici legati agli isolanti naturali, nello specifico composti da calce e canapulo.
 Nell'ambito di queste iniziative, l'Associazione Canova propone con "La canapa nell'edilizia tradizionale" due appuntamenti, uno teorico e uno pratico (quest'ultimo già sold out) rispettivamente il 30 marzo e il 6 aprile, organizzati in collaborazione con ARS.UNI.VCO, con il patrocinio dell'Ordine degli Architetti e del Collegio dei Geometri del VCO., utili per iniziare un percorso di approfondimento e formazione, che proseguirà nel mese di luglio grazie a un workshop dedicato al tema degli intonaci a calce e canapa.
Sul sito internet www.canovacanova.com è online il programma completo di sabato 30 marzo (teoria – ancora circa 35 posti disponibili su 70 previsti) e sabato 6 aprile (pratica – posti esauriti), con il riconoscimento di CFP per professionisti.
Temi della giornata teorica del 30 marzo saranno l'inquadramento dei materiali isolanti naturali (legno, calce, argilla, canapa, paglia), un approfondimento sulle tecniche per il risanamento e riqualifica degli edifici in pietra, l'analisi dei nodi dell’edificio maggiormente significativi ed alcuni esempi progettuali.
Nella giornata di sabato 6 aprile, dedicata alla pratica nel villaggio laboratorio di Ghesc (Montecrestese-VB), si procederà alla realizzazione pratica in cantiere di termo-intonaco isolante in calce e canapa.
Entrambe le attività sono gratuite, l’iscrizione per la giornata del 30 marzo è obbligatoria inviando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Maggiori informazioni su http://www.canovacanova.com
(C.S)

7546

IMG 0980

Nava17 04 292581