1

egri

VERBANIA - 03-07-2022 -- È con la danza il secondo appuntamento della stegione estiva del teatro Maggiore. Stasera nella sala interna si tiene il “Gran galà della danza – un mondo che danza” proposto dalla fondazione Egri per la danza di Susanna Egri e Raphael Bianco che, da anni, ha trovato “casa” proprio a Verbania, diventando supporter del teatro verbanese.

Lo spettacolo, che chiude il master di perfezionamento tenutosi in questi giorni, propone un ampio programma che abbraccia tutti gli stili della danza e che contiene la suite tratta dal don Chisciotte che non è potuta andare in scena l’anno scorso a causa della pandemia e che sarà proposta dai giovani delle scuole di danza del territorio guidate da Bianco.

Poi ci saranno la danza moderna e contemporanea con la Compagnia EgriBiancoDanza, che presenterà alcuni fra i più importanti lavori coreografici che negli ultimi anni sono stati inseriti nei cartelloni di festival e rassegne nazionali e internazionali. Per il balletto neoclassico spazio a JEUX(les jeux des sports, les jeux de l’amour) ideato da Egri. Il grande repertorio classico avrà ospiti d’eccezione: Elisa Cipriani e Luca Condello, danzatori storici dell’Arena di Verona, figure di rilievo nel panorama coreutico italiano, che presenteranno due balletti su musiche di Tchaikovsky: un pas de deux da “Lo schiaccianoci” rivisitato da Condello e lo struggente assolo della “morte del cigno” nella sua versione originale.

Completa la serata la presenza di Serge Antounkouou Some, danzatore del Balletto Nazionale del Burkina e oggi esponente di spicco del panorama coreutico italiano per il lavoro di diffusione della danza afro tradizionale del Burkina Faso.

 

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.