1

mostra etiopia foto mix

DOMODOSSOLA- 03-12-2021--Sguardi, volti, colori e luci dell'Etiopia nelle immagini realizzate dal fotografo Marco Albizzati ed esposte nelle sale di Casa De Rodis a Domodossola. Si tratta della nuova esposizione della Collezione Poscio in collaborazione con il CAE - Centro Aiuti per l’Etiopia ODV, inaugurata questa sera.

Un centinaio le fotografie che si accompagnano alle installazioni creative, tessuti africani, tele wax, manufatti in legno, le opere lignee di Riccardo Monte, e un’area informativa dove incontrare e conoscere il CAE, organizzazione umanitaria che da quasi 40 anni opera in Etiopia promuovendo sviluppo, istruzione e assistenza sociale e sanitaria. Scopo della mostra la sensibilizzazione rispetto alla difficile situazione che sta vivendo l'Etiopia, attualmente in guerra civile.

"Vogliamo portare l'attenzione su un paese che sta attraversando il periodo più brutto della sua storia, aggravato dalla guerra che sta facendo eco nel mondo" spiega Giovanna Minoggio, responsabile adozioni a distanza Centro Aiuti per l'Etiopia, di Verbania, presente insieme a Fabio Casiraghi ( membro direttivo CAE).

"L'idea è nata da un legame col Centro Aiuti che affonda ormai nel tempo. Vedere, toccare da vicino un mondo così distante ma significativo e ricco ci ha conquistato insieme alla possibilità di dare un contributo alle attività che il Cento Aiuti da anni svolge in Etiopia, ci è sembrata una bella modalità per festeggiare il Natale" spiega Stella Poscio. In collaborazione con il Gruppo Fotografico La Cinefoto di Domodossola, Albizzati condurrà il workshop solidale " Il bianco e nero" in cui il ritratto fotografico sposerà il tema dell'integrazione. Due le sessioni previste: venerdi 10 dicembre alle ore 17.30 e sabato 18 dicembre alle ore 10.


La mostra "Ethiopia. Viaggio per immagini e forme alla scoperta del paese" resterà aperta fino al 9 gennaio 2022 dal lunedì al venerdì 15-19, sabato e domenica 10-13 e 15-19.
Ingresso libero
Chiuso: 25, 26 e 31 dicembre; 1 gennaio
Per accedere a Casa De Rodis sono richiesti green pass e mascherina.

Elisa Pozzoli

b9f77fc3-6eb7-4022-a4d4-a11a1f527372.JPG0bba3fdc-deb9-4d63-bd86-810665b878cc.JPG6706d759-78aa-4aea-bba5-66f735ba7c90.JPG3affe0dd-c9da-4a54-9923-a5c10e4553bd.JPG593f41ee-a7a4-4316-89b2-5f0a63c69ee8.JPG8c229d4b-c75c-4297-b779-938b3dcb76a6.JPGeaba0806-493b-4498-bd18-ea70129f07df.JPG394b06d7-37e1-4c02-9415-047418b5b279.JPG38b923d5-8bb4-4c95-803b-8ab64d57d28f.JPG92662084-28e7-40dc-8558-13073b6f6d03.JPG